Turismo e Cultura - Tour Operator Argiletum Tour Roma
 
Musei Capitolini Roma
Musei Capitolini , parte 1 di 2 - a cura di Argiletum Tour Roma
Musei Capitolini , lupa Capitolina

statua equestre di Marco Aurelio,

Musei Capitolini

Musei Capitolini, Lo Spinario

Nel 1471 Sisto IV apre al pubblico il primo Museo della Storia Moderna: all’inaugurazione il pubblico poté vedere il Giovane che si toglie una spina dal piede, la lupa Capitolina, il leone che sbrana un cavallo.
In seguito Innocenzo VIII vi fa sistemare una colossale statua di Costantino.

Queste statue suscitano l’ammirazione generale. I principi e i ricchi collezionisti d’Europa le fanno copiare, incoraggiati dai primi ritrovamenti, romani e stranieri si mettono a scavare per riportare alla luce il popolo di pietra sepolto.
Nascono collezioni private e i palazzi si trasformano in musei. Dopo un lungo lavoro di restauro e rinnovamento i Musei si presentano al pubblico dal 2000 in una veste completamente nuova.
Articolati nei 3 palazzi che costituiscono la piazza del Campidoglio, i nuovi Musei Capitolini sono forse il complesso museale più poeticamente ordinato.
L’entrata è dal Palazzo dei Conservatori.
Al primo piano le sale dell’appartamento, nucleo originario dell’edificio,un tempo riservate per ricevimenti ed occasioni solenni, sono decorate da splendidi affreschi con le storie di Roma e testimoni della vita artistica del Cinquecento. In una sala riservata si trova la lupa capitolina, l’animale sacro a Roma per avere nutrito Romolo e Remo.
Il bronzo del sec. V a. C. è opera di artista etrusco, forse membro della scuola di Veio. La figura realistica e tuttavia dignitosa dell’animale e lo sviluppo della modellazione della materia rappresentano la tecnica eccellente etrusca nei lavori di bronzo. Le figure dei gemelli che completano il gruppo sono opera più recente e precisamente creazione di Antonio Pollaiolo del sec. XV. Nell’espressione sanguinaria della lupa digrignante i denti verso il nemico con risolutezza temeraria, è simboleggiata la forza minacciante della Roma antica verso tutto il mondo.

Lo Spinario, capolavoro della scultura greca del V sec. a. C. , l’espressione devotamente seria del giovane che si guarda attento il piede, il suo corpo tranquillo e delicato nella elaborazione finissima del bronzo, mostrano l’alto sviluppo della scultura greca nel sec.V.
I Musei si estendono poi nel nuovo spazio del Giardino Romano oggi coperto con una struttura in vetro progettata dall’architetto Carlo Aymonino. La sala è interamente dedicata alla statua equestre di Marco Aurelio, qui portata dalla Piazza del Campidoglio dopo un lungo lavoro di restauro, insieme alla testa colossale in bronzo di Costantino e la maestosa statua in bronzo dorato di Ercole del II sec. a. C. , albergano in un’armonia viva ed affascinante che congiunge l’arte con la storia e la natura. ;Nella sala si vedono inoltre i grandi blocchi di tufo, resti delle fondamenta del Tempio di Giove Capitolino, offrendo al visitatore un’ idea della posizione e delle dimensioni dell’edificio consacrato nel 509 a.C..

Musei Capitolini - parte II

statua di Costantino
Venere Capitolina
Musei Capitolini -  bernini, testa di medusa
 
Musei Capitolini Roma

Roma info | Turismo | Eventi | ActivCinema | ActivSardegna | Svbvra | Chi siamo | E-mail

Private Tours of Rome

Book tours and activities in Italy with Argiletum Tour Operator Rome

Book tours and activities in Italy with Argiletum Tour Operator Rome!


FOR LAST MINUTE RESERVATION (3 DAYS BEFORE) PLEASE E-MAIL US
argiletum@argiletumtour.com

©1999-2013 Activitaly srl Roma