Tutti gli eventi a Roma, musicali, artistici, mostre e rassegne
con modulo di ricerca
L’opera totale
di Andrea Balzola e Anna Maria Monteverdi
   
 


L’opera totale
di Andrea Balzola e Anna Maria Monteverdi

balzolaSi potrebbe definire Andrea Balzola un intellettuale multimediale impegnato nei diversi luoghi della cultura., lì dove il linguaggio della comunicazione si incontra in quello spazio il cui confronto con le nuove forme e tecnologie applicate è divenuto accessibile, oltre che per il cinema e il video, per il teatro e per tutta la vita dell’Arte.
Drammaturgo e docente di Drammaturgia multimediale e di Teoria e metodo dei Mass Media all’Accademia di Belle Arti di Brera (Milano), ha insegnato alle Università di Torino, Firenze e Palermo e ha già pubblicato, con F. Prono, La nuova scena elettronica (introd.di R.Alonge, 1994) e saggi sulle antologie Elettroshock, oltre a Trent’anni di video in Italia, (a cura di B.De Marino, 2001), e Digital Performance (a cura di E.Quinz,2002). Ha inoltre collaborato con numerose riviste di teatro tra cui “Sipario”, “Hystrio”, “Il castello di Elsinore”, “ateatro.it”.

balzola, Le arti multimediali digitaliOggi lo incontriamo virtualmente in occasione della sua nuova uscita editoriale “Le arti multimediali digitali. Storia, tecniche, linguaggi, etiche ed estetiche delle arti del nuovo millennio” scritto a quattro mani con Anna Maria Monteverdi che insegna al Corso di laurea in Cinema Musica e Teatro dell'Università di Pisa. L’autrice ha pubblicato saggi e articoli sulla videoarte (Studio azzurro, Giacomo Verde, Patrick De Geetere) e sul teatro d'avanguardia e contemporaneo (da Gordon Craig al Living Theatre ai Motus a Robert Lepage). Ed inoltre: La maschera volubile. Frammenti di teatro e video (2000); Frankenstein del Living theatre (introd.di J. Malina, 2002); Il teatro di Robert Lepage (introd.di F.Quadri, 2004). Numerose sono le testimonianze che hanno contribuito all’approfondimento delle singole tematiche nel rapporto con la “multimedialità”, nel campo della fotografia, del teatro, della danza, del cinema, della musica, fino ai new media digitali, ipertesti, web, realtà virtuali e artisti che operano nel campo.

Il testo offre una ampia e approfondita panoramica dell’impatto delle nuove tecnologie elettroniche sulle diverse arti, sul ruolo e la funzione dell’artista e del pubblico, oltre che sulle moderne teorie estetiche e della comunicazione, video, grafica.

Il pensiero portante è indicato nel processo di digitalizzazione dei dati, a partire da uno standard condiviso da creatori, utenti e macchine, che non porta solo a una integrazione tecnica tra i vari media (libri, giornali, cinema, televisione, radiofonia, eccetera), ma permette e suggerisce anche una contaminazione estetica tra le varie forme espressive.

 
 
 
 
 
 
 
 
 



Le inedite possibilità offerte dalla tecnologia rilanciano l’interazione creativa tra le diverse arti cercata da molte utopie estetiche moderne, da Wagner alle avanguardie storiche, dalle performance intermediali o transmediali alle varie declinazioni dell’arte elettronica.
Attraverso la riflessione e le testimonianze di studiosi e artisti, Le arti multimediali digitali risale fino alle radici storiche e culturali dell’estetica contemporanea, per poi esplorare le diverse forme di fusione e contaminazione tra discipline diverse.
Una sezione è dedicata a una panoramica dell’impatto, come accennato, delle tecnologie elettroniche sulle diverse arti (arti visive e performative, fotografia, cinema, danza, musica, teatro, videoarte e videoambienti, letteratura ipertestuale, computer e net art, arte interattiva e robotica). L’ultima parte del libro offre una selezione delle opere più emblematiche e una corposa antologia commentata che permette di delineare una estetica delle arti tecnologiche e multimediali.
Sullo sfondo, i complessi e affascinanti rapporti tra arte e tecnica, tra innovazione tecnologica e invenzione comunicativa e linguistica, tra continuità e rottura, tra ricerca e formazione, forniscono continui spunti di riflessione e inedite prospettive di indagine e di interpretazione.

> Sito ufficiale di Andrea Balzola

Bianca Cimiotta Lami

 

 

SVBVRA | Activitaly | InfoRoma | Servizi turistici | Eventi | ActivCinema

©1999-2005 Activitaly Roma